Torta primaverile con le Fragole – Low Carb –

da | Apr 26, 2020 | Nutrizione, Ricette | 0 commenti

Questa torta mi è piaciuta tantissimo! Ha un fantastico e fresco gusto di limone!

La combinazione con le fragole e la panna è perfetta!

Ma la base  la puoi combinare anche con i mirtilli ad esempio, se non ti piacciono o non puoi mangiare le fragole.

O ancora, se te ne avanzano dei pezzi puoi, in un’altra occasione, riscaldarli, tagliarli a metà in lunghezza e farcirli con la crema di nocciole e cacao.

La ricetta è di Ketodietapp.com.
È molto facile da fare, super golosa e sana! È infatti come tutti i dolci che propongo è low carb, senza zucchero e senza farine di grani e quindi senza glutine!

Ti assicuro che piacerà anche ai palati più “tradizionali”…infatti per provarlo l’ho testata con mio papà a Pasqua e gli è piaciuta molto, non avrebbe mai pesato fosse fatta con farina di mandorle e senza zucchero!!

La panna Chiara?

Sì, la ricetta prevede l’uso della panna. Se mi conosci e mi segui da un po’ sai che non consiglio l’uso frequente di latticini. Ma raramente non è un problema..la panna è la panna. Ovviamente questo non vale se tu seifortemente intollerante al lattosio o hai una condizione autoimmune o altra, per cui sai per certo che l’uso della panna ti può portare un’infiammazione o altri sintomi spiacevoli. La panna in ogni caso è la parte più grassa del latte e solitamente è ben tollerata, sempre sporadicamente mi raccomando. In ogni caso consiglio vivamente di usa una panna biologica ovvero da latte di mucche al pascolo, grass fed. Puoi anche trovare quella senza lattosio se vuoi. CONSIGLIO IN ALTERNATIVA ALLA PANNA DI LATTE VACCINO: fai la panna di cocco!! Usa il latte di cocco in lattina alla più alta percentuale che riesci a trovare. Se trovi quello all’80% perfetto, ma anche uno al 60% o 75% funziona. Se la percentuale di cocco è bassa, es. 50% puoi unisse 1 lattine intera + solo la parte solida di una 2° lattina (se tieni la lattina in frigo acqua e polpa si separano). Con un frullino elettrico la puoi montare. Non verrà come la panna di latte vaccino, ma è comunque buonissima!!

Ingredienti

Per la torta:
N

300 gr farina di mandorle

Come QUESTA o QUESTA

N

100 gr Eritritolo

Come QUESTO oppure QUESTO

N

1/4 di cucchiaino di sale

Io uso il sale rosa dell’Himalaya
N

1 cucchiaino di cremar tartaro

N

3 uova grandi

N

180 ml di latte di cocco (da tetrapak)

O di mandorla senza dolcificanti
N

60 ml di succo di limone fresco

Opzionale puoi aggiungere anche un po’ di scorza grattugiata di limone bio 
N

1 bacca di vaniglia / vaniglia in polvere / 1 cucchiaino di estratto di vaniglia naturale

NON la vanillina che naturale non è
Per il topping di fragole:
N

ca. 350 gr di fragole tagliate a dadini

N

1 cucchiaio di eritritolo

N

1 cucchiaio ca. di succo di limone

Questa è una una mia aggiunta

Per il topping di panna:

N

250ml di panna

OPPURE  crema/panna di cocco (vedi sopra)
N

1/2 bacca di vaniglia / vaniglia in polvere / 1 cucchiaino di estratto vaniglia naturale

Opzionale ma consigliato

Preparazione

$
Preriscalda il forno a 175 ° se convenzionale o 155 ° se ventilato e ingrassa con olio di cocco o burro ghee una teglia da 25×30 cm o 23X23
$
In una grande ciotola sbattere e frullare insieme tutti gli ingredienti della torta fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo – sarà abbastanza liquido! È perfetto.
$
Versare nella teglia e infornare 30-35 minuti o fino a quando lo stecchino inserito al centro risulta pulito.
$
Una volta cotta, lascia raffreddare prima di tagliare in 12 o più quadrati di uguali dimensioni.
$
Mentre la torta cuoce mettere le fragole a dadini in una ciotola insieme a 1 cucchiaio di eritritolo e il limone se lo usi e mescolare bene così che si macerino un po’. Metti da parte.
$
PRIMA DI SERVIRE: in una ciotola grande monta la panna con la vaniglia opzionale.
$
SERVI componi la torta come in foto, mettendo tra un pezzo di torta e l’altro 1 cucchiaio di panna montata + 2 cucchiai ca di fragole.
$
SE NE AVANZI: puoi conservare la torta, non farcita, coperta a temperatura ambiente per un massimo di 5 giorni o affetta in freezer per un massimo di 6 mesi.
Una prelibatezza senza sensi di colpa! Questa torta rappresenta un’ottima alternativa per coloro che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati o cercano di ridurre l’assunzione di zuccheri: provare per credere! Non rinunciare alla possibilità di mangiare un dolce sano e genuino grazie alle mie gustose ricette e sorprendi i tuoi ospiti con ricette semplici e adatte a tutti! L’hai già provata? Fammelo sapere nei commenti!

Fammi sapere se ti è piaciuto

Sulla mia pagina INSTANGRAM e FACEBOOK